Pyrenee orientale,Aude,Henault,Gard,Areche,Drome,Valcluse,Alpes de haute provence,

 

Sabato, 23/6/2007

 

La nave Coraggio ci aspetta a Genova con partenza ore 21,30 sono le 17,15 il maxi scooter  xciting 500i e’ carico e cosi’ si parte imbocchiamo la Milano Genova c’e’molta aria, sia arrivati a Genova e sono le 19,15 facciamo una po di coda per fare il ticket, sotto un tunnel aspiriamo una salutare boccata di tubi di scappamento, ma dopo 10 minuti circa arriviamo all’imbarco io salgo alla sala 5 con me porto le borse e lo zainetto che gia ho sulle spalle la mi accomodo sulla mia poltrona, dopo l’arrivo di Roberto, ci accorgiamo che dovemmo condividere tutte quelle ore con delle persone incivili, maleducate , infatti per la notte si sdraiano anche  a terra consumando anche pasti nascosti sotto le poltrone, che animali, fortunatamente non erano italiani.(2 poltrone+1 moto € 270,50) finalmente si parte e sono le  22,30 per la cena andiamo all’unico ristorante ( per due pasti per due persone abbiamo speso ca 80 €)(colazione 8€) il tutto appena passabile, finalmente si arriva a Barcellona e sono le 16 del 24 giugno, io scendo ed aspetto piu’ di 45 minuti Roberto il quale non poteva scendere perche’ i tir non riuscivano a scendere dalla nave,maa...eccolo arrivano le prime moto ci avviamo immediatamente verso la Francia, prendiamo la tangenziale cosi’ penso che sia verso Girona, facciamo il primo pieno alla moto arriviamo al vecchio confine c’e’ un po’ di coda perche’ non hanno eliminato i vecchi gabbiotti e quindi il traffico e’ rallentatiArrivati in Francia la nostra amata Francia, sono le 21 e siamo arrivati in campeggio la concierge e’ aperta, ci consegnano le chiavi e les draps+ d’oreiller lo chalet e’ veramente accogliente l’avevamo prenotato via internet ( 6notti 202€  Les Galets Argeles Sur Mer) ,scarichiamo ed andiamo a cenare appena li fuori dal camping una pizzeria ci aspetta.

 

25/6/2007

Primo giorno sulla terra ferma e’ nuvoloso, andiamo al Carrefour per fare una piccola spesina (lacarta carrefourpass come al solito non funziona …grgrgrgr!!!) facciamo il pieno( attenzione in francia ci sono due tipi di benzina da 95 oppure 98 ottani ed i prezzi cambiano drasticamente da una pompa all’atra  non per fare nomi, ma la Totale e’ la piu’ alta da 1,41 a 1,48 le meno care carrefour e super U da 1,31 a  1,33 queste sono quelle che abbiamo incrociato)Andiamo verso il mare la giornata e’ anche molto ventosa e l’aria e’ pungente la spiaggia come al solito e’ pulita e la cittadina e’ molto curata

 

26/6/2007

Il tempo e’ splendido pero’ ci sono 20 gradi brbrbrb!!! Colazione a casa lo chalet e’ accogliente e confortevole, pulito mezza mattinata prendiamo la N114 verso COLLIOURE cittadine fortificata, bella, le mura percorrono la costa per poi terminare in una fortezza la spiaggia e’ protetta dalle mura, il vento un da tregua il castello e’ visitabile, dopo qualche foto ci fermiamo per un pasto veloce 2 creps ( alla cannella e’ sublime ) riprendiamo la N114 che porta verso BANYULS SUR MER (verso la spagna)nel frattempo il tempo minaccia acqua ed il vento aumenta, ma noi visitiamo la cittadina che nasconde un porticciolo molto armonioso, dove ondeggiano barche di tutti i generi in fondo alla passeggia un monumento si intaglia verso il cielo ormai cupo,i paese e’ un centro oceanografico di ricerca, torniamo verso casa per cena una pizza in citta’ la passeggiata e’ moltogradevole in mezzo a pini marittimi e palme nane i marciapiedi larghi e puliti accolgono moltissime famiglie con cani che fanno la loro promenade serale, poi scoviamo il mercatino per i turisti ossia bancarelle che vengono aperte solo di sera e danno un ulteriore tocco di vacanza

 

 

27/6/2007

Buon giorno  il tempo e’ come ieri anzi il vento e’ peggiorato perche’ soffia piu’ forte ,ma noi con il nostro Xciting 500 inforchiamo la N114  x PERPIGNAN la citta’ e ‘movimentata noi parcheggiamo all’ entrata del castello Palais des Rois De Majorque con 8 € lo si puo’ visitare certo non e’ arredato, ma la  guida scritta in italiano, che la si trova all’entrata ,ti spiega la vita di corte con i relativi retroscena e le spiegazioni delle varie stanze che si snodano da un corridoio all’altro per poi terminare su di un terrazzo che domina la citta’, da assolutamente non perdere sono i giardini che costeggiano il fiume Tet , ci fermiamo proprio appena al di la’ del ponte per mangiare un panino ,ora prendiamo la 617 x CANET poi la 81 che ci porta verso il lago salato di De Leucate Ou De Salses ci fermiamo ad assistere ad alcune esibizioni su Telesky ci accomodiamo in riva al lago e ci godiamo lo spettacolo, di questi ragazzi che si fanno trascinare da un manubrio il quale e’ appeso ad un cavo che percorre un pezzetto di lago il tutto in piedi su di una tavola, (beh c’e’ anche all’idroscalo per chi e’ di milano )

 

 

28/6/2007

Oggi abbiamo il cielo velato ,dopo una abbondante colazione prendiamo la N114 x BOULOU poi la N115 fino ad AMELIE dove  poco prima del paese si deve girare a destra per un ponte che porta a PALALD N618 da li si comincia a salire gradatamente fino ad essere inghiottiti dalla natura, un susseguirsi di curve ti portano a SAINT MARSAL qui ci siamo fermati nell’unico ristorante/albergo che cera ordiniamo un piatto di formaggio a testa Le razioni non sono abbondanti il prezzo aime’ si, proseguiamo verso BOUTEFERERE, poi verso THUIR da qui in poi la strada e’ n po’ piu’ trafficata di prima (attenzione anche alla capienza del vostro serbatoio perche’ in francia quando imbocchi delle strade secondarie anche se portano a paesi questi non hanno mai il distributore, quindi attenzione ai km da fare ) i km di questo giro sono all’incirca 100

 

29/6/2007

Oggi riposo piscina e sole visto che al mare tira vento rimaniamo in campeggio , alla sera a piedi siamo andati In citta’ a mangiare le Mulas Frites in questo ristorante con 19 € ne potevi mangiare a volonta’ sia di mulas che di Patatine, bastava presentarsi al banco con il piatto che te lo riempivano che scorpacciata ho fatto tanti bis

 

30/6/2007

levataccia e’ il sabato della partenza e lasciamo Les Galets per l’avventura, ieri sera abbiamo navigato in internet ( 3€ 60 minuti) siamo obbligati a guardare in internet perche’ in moto e’ un  pasticcio consultare la cartina, sia  per  la strada che per i campeggi, ma Roberto ha fatto una turbata ossia davanti dove e’ installato il parabrezza c’e’ una feritoia chiudendola si e’ trasformato in un bel cassettino un po’ di velcro una cartellina trasparente tagliata tipo busta incollare l’altra parte di velcro ed il gioco e’ fatto,ma non per questo la si puo’ consultare continuamente ed allora siamo partiti per PERPIGNAN poi la E15 x NARBONNE Perpignan Narbonne 86 km poi per la N113 Narbonne Bezier 27 km verso AGDE sulla N112ed ancora verso VIAS eccoci arrivati ora ci resta solo di trovare un campeggio in questa zona ce ne sono tantissimi prendiamo la strada per VIAS PLAGE in fondo c’e’ ilmare a destra troviamo un campeggio proprio dietro le dune (mh! che bello) Les Mas De La Plage lo chalet che ci hanno assegnato compreso di draps e’moderno funzionale con aria condizionata (oggi ci vuole proprio fa un caldo pazzesco forse sara’ il casco e la giacca….) decidiamo di rimanere fino a giovedi’ mattina

 

1/7/2007

Ecco vistoche oggi potevano andare in spiaggia il tempo e’ brutto quindi riposo pomeriggio visto una schiarita non potevano non approfittarne e siamo andati ad CAP AGDE questi paesini sono tutti uguali molto turistici per la sera la cena in un ristorante sulla passeggiati le mules frites a volonta’ ossia con 19€ si possono mangiare  mules e frites fino a quando si e’ sazi , che bontà ti mettono sul tavolo un secchiello poi con due ciotole vai al bancone e ritorni al tavolo quando il secchiello e’ pieno di gusci lo svuoti nel maxi bidone e via cosi’ fino a che sei  sazio, che mangiata!!!!

 

2/7/2007

E’ una giornata decisamente migliore di quella di ieri visto che poi ha piovuto , anche se c’e’ la tramontana Siamo andati ugualmente al mercato a VIAS il quale si snoda lungo la passeggiata sul lungo mare , poi Prendiamo la statale 9 per SETE in un attimo ci si trova su di una statale molto larga con la spiaggia a destra e a sinistra mare per arrivare in citta’ si attraversa questo lembo di terra molto lunga e panoramica, Sete e’ un po’trafficata essa si snoda fra il porto i vari ponti e le mille stradine in cui e’ facile perdersi.

 

3/7/2007            riposo assoluto tempo orribile

 

4/7/2007             idem tempo terribile

 

5/7 /2007

partiti campeggio (212€) prendiamo per MEZE N113 poi per MONTPELLIER il vento e’ molto forte le raffiche sono violente ( che barba non c’e’ tregua ) leggeremo domani che la velocita’ del vento di oggi e’ di 90 km all’ora, ma bisogna proseguire inforchiamo la N113 per NIMES scendiamo in citta’ cosi’ ci riposiano un po’ dal vento, ma senza volerlo ci ritroviamo nella zona pedonale dove c’e’ il teatro dell’opera’, non riusciamo piu’ ad uscire i cartelli non ci sono, le segnalazioni sono proprio scarse dopo 30 minuti di panico prendiamo per ORANGE e poi per NYON qui sulla strada nazionale troviamo LE SAGITTAIR campeggio a quattro stelle hanno la disponibilita’, ma sono molto cavillosi nel prendere i dati , rimaniamo fino a sabato mattina ,il camping e’ di quelli super organizzati piscine con scivoli campi da tennis palestre due parcheggi un supermercato un cinemino, beh , dopo questa facciata certamente stuzzicante, riscontiamo che lo chalet e’ un po’ malridotto ossia l’acqua del lavabo non scarica, lo scaldabagno perde, e diciamo che le coperte non erano proprio pulite, per fortuna le lenzuola dateci in logo erano lavate e stirate non c’era l’ aria condizionata,

 

6/7/2007

verso la provenza prendiamo la da Nyons la D94 x ROSANS poi SERRES via per N75 xSISTERON ad LA RANGE MONTEGRIN D942 questa strada ci ha potati a SEDERON poi la 542 a SAULT il percorso fino ad ora ci ha portati da panorami verdi e morbidi che si snodano per colline e traffico cittadino, ma da SAULT lo spettacolo cambia la colorazione dei prati verdi di prima diventa viola e si perde all’infinito fino ad incontrarsi con il cielo questo per tutta la valle in questo mese la lavanda fortunatamente non e’ stata ancora tagliata, ed il panorama e’ veramente  unico poi la D164 per le gole della Nesque suggestive fino a CARPENTRAS , molto tortuosa ma meritevole , certo l’ asfalto non e’ dei migliori ma la gita ripaga di questo impegno, dopo circa  20 km di strada serpentosa siamo arrivati a CARPENTRAS statale D938 MALACENE poi la D538 casa totale circa 240 km

 

7/7/2007

Eccoci di nuovo pronti per la partenza , ( le sagittair 126,32€+200 € di cauzione resi alla fine della permanenza dopo il sopraluogo del personale di servizio), ma sappiamo  gia dove andare a ROSANS ieri siamo passati ed abbiamo chiesto un bel posto tranquillo a 700 metri circa,per raggiungerlo basta prendere la strada per GAP N94, lo chalet e’ molto carino arredato tipo ikea molto particolare il sistema delle stanze pulito, e’ un po’ assolato, ma in questi giorni il tempo e’ brutto,

8/7/2007

 

Sveglia presto per visitare le valli circostanti, prendiamo la D994 per Gap molto panoramica e turistica con gole e Torrenti che scorrono con punti ristori molto romantici, poi per REMUZAT poi verso la  61 x BELLEGARDE DE DIOIS panoramica fino a LUC EN DIOIS LE CLAPS poi la 993 COCDECABRE tortuosa ma divertente a mt 1180 verso ASPRES e poi verso casa la gita circa 70 km le valli percorse sono molto belle meritano veramente

 

9/7/2007

 

Il tempo e proprio peggiorato questa notte a piovuto come non mai (ufffffa) per fortuna abbiamo caricato la moto Da asciutti, ma ci siamo infilati i parapiaggia, infatti poco dopo abbiamo preso un po’ di pioggia , quindi la strada E’ quella di casa prendiamo per GAP la N94 poi BARCELLONATTE ed infine il cole de la Larche sulla D900 poi si scende da colle della Maddalena ITALIA , Cuneo,Fossano,Alba,Asti,Alessandra questa strada e’ senza dubbio Piu’ lunga, ma meno noiosa della Torino Milano ad Alessandria abbiamo preso l’autostrada per Milano

La nostra avventura e’ finita, e’ stato divertente, spassoso

 

 

Vuoi vedere le foto clicca qui

 

   Se invece vuoi  avere qualche suggerimento su cosa portare come bagaglio clicca

 

 

Per tornare a fotogallery clicca qui